Adozioni a distanza di bambini africani

Africa: un continente che toglie troppo

L’Africa è uno dei paesi che da sempre ha più problemi con la qualità della vita, sia dei bambini che degli adulti, a causa dello sfruttamento del territorio da parte di pochi ricchi, delle malattie e delle carestie che questo porta oltre che a causa delle guerre che da anni affliggono il Paese.

Le conseguenze sono disastrose, i bambini soldato sono ormai la normalità, troppi bimbi crescono come combattenti, cuochi o messaggeri se sono fortunati e molti altri vengono arruolati da famiglie poverissime per scopi sessuali o di svago.

In questo contesto non esiste più il senso dell’umanità e dell’essere umano, i bambini sono oggetti utilizzati per combattere, spesso drogati per dar loro il coraggio necessario, costantemente a contatto con la loro unica macabra realtà di guerra e morte.

A causa di questo, della fame e della sete, delle malattie curabili non curate e del dilagare dell’AIDS, troppi bimbi in africa muoiono prima di arrivare a compiere 5 anni.

Un futuro per i bimbi africani

Oggi SOS Villaggi dei bambini è presente in Africa e lavora senza sosta per prendersi cura, assistere e dare una quotidianità serena ai bambini che ogni giorno devono affrontare l’orrore dello sfruttamento.

L’Adozione a distanza di bambini africani che vivono nel continente Afrincano è una scelta importante che permette ai bimbi di crescere in un ambiente sicuro, lontani dai conflitti e dalle carestie in un clima di amore e di serenità, come è dovuto a tutti i bambini del mondo, mantenendo il contatto con la propria cultura e con le proprie radici, parte fondamentale dello sviluppo dei bimbi.

I bimbi che vivono nei Villaggi SOS giocano e vanno a scuola seguiti da educatori, medici e psicologi che si prendono cura di loro per permettere uno sviluppo sereno e per aiutarli con amore a diventare adulti indipendenti. Il tuo sostegno è indispensabile.