Adozioni bambini peruviani

L’America Latina è, secondo alcuni studi, uno dei paesi nel mondo in cui il problema della distribuzione della ricchezza è più sentito, su una popolazione di 22 milioni di persone, il 54% vive in condizioni di povertà e a risentire di più di questa situazione sono i bambini, di cui i genitori non possono prendersi cura e che vivono nella fame, abbandonati o in situazioni di grave difficoltà.

Il primo Villaggio SOS peruviano nasce nel 1975 a pochi chilometri dalla capitale Lima, per aiutare questi bambini a crescere in un ambiente sereno e protetto, lontani dalla strada e con tutte le cure e l’amore necessari a uno sviluppo sereno.

Grazie a tutti i nostri sostenitori, ora in Perù ci sono 8 Villaggi SOS che ospitano moltissimi bambini di diverse età che studiano, vanno a scuola, giocano e imparano valori importanti grazie al contributo dei propri genitori a distanza.

Si sono però ancora troppi bimbi in difficoltà, la tua adozione a distanza in Perù è essenziale per togliere un altro bambino dalla strada e permettergli di avere un futuro migliore, nella tutela dei propri diritti e con l’amore che merita.