Adozioni bambini brasiliani

I bimbi che crescono soli in Brasile

L’adozione a distanza in Brasile permette di arginare la perdizione di bimbi che crescono soli nelle strade e che quindi non vanno a scuola e non hanno accesso alle cure mediche e sanitarie di cui avrebbero bisogno.

Nel paese, nonostante la ripresa economica degli anni 90, buona parte della popolazione vive in uno stato di costante povertà, per questo motivo ancora troppo spesso i bambini in Brasile sono abbandonati dai genitori per problemi economici oppure si allontanano volontariamente dalla famiglia a causa dei violenze o di situazioni di disgregazione familiare.

I bambini che vivono nelle strade sono totalmente lasciati a sé stessi, privi di qualsiasi genere di affetto o supporto psicologico da parte di un adulto ed esposti a situazioni pericolose come l’uso di droghe o l’abuso sessuale già in tenera età.

L’adozione a distanza in Brasile

SOS Villaggio dei Bambini interviene in Brasile dagli anni 60 con 14 Villaggi SOS che ospitano bambini di diverse età, orfani, abbandonati o bimbi di cui i genitori non sono in grado di prendersi cura.

All’interno dei Villaggi SOS i bambini ricevono cure, amore e un’educazione che mira a farli diventare adulti indipendenti attraverso la scuola prima e i corsi di formazione e avviamento professionale nell’età più avanzata.

I progetti SOS sono a lungo termine, i bimbi sono seguiti dall’infanzia fino all’età dell’indipendenza dalle mamme SOS, educatori residenziali che vivono con loro durante tutto il percorso di crescita, il tuo sostegno è importante per garantire a un bimbo in più un futuro migliore.